*…Vivo di empatie e voglio che il mio lavoro susciti emozioni…*
Ha sempre immaginato un mondo diverso..lo trasferiva attraverso una matita su di un foglio … comunicava le sue idee attraverso forme e colori inusuali, rendeva plastico tutto ciò che la sua mente non riusciva a trasmettere con le parole… capiva di aver bisogno di sfogare un estro, una singolare creatività manuale…
Attratta dal mondo così poliedrico della moda frequenta l’Istituto Professionale per Stilista e si avvicina al disegno, alle tecniche pittoriche,alle nozioni di merceologia, alle tecniche di confezione sartoriale, alla storia della moda e del costume.
Sicuramente il conseguire il diploma col massimo dei voti l’ha stimolata a non fermare il suo percorso creativo e successivamente all’Accademia delle Belle Arti si propone di allargare il suo bagaglio artistico passando attraverso la pittura,i quadri/scultura, il teatro, i costumi d’oltre tempo e collabora con numerosi artisti realizzando dalle scenografie ai costumi di scena per note strutture leccesi.
Il lungo e creativo percorso accademico si conclude col raggiungimento della lode…. sentiva ancor di più l’esigenza di completarsi…
Dopo pochi mesi viene selezionata a Milano dalla Camera Nazionale della Moda Italiana… il Master in Fashion Graphic Designer offre la possibilità finalmente di sfogare il suo estro e le sue capacità manuali in una nota Casa di Alta Moda…
Passando tra uffici stile, laboratori sartoriali, passerelle, realizzazioni grafiche di tessuti e brochure di vendita, la definisconono il Jolly carismatico nel settore; apprende nuove tecniche, contatti col mondo reale della Moda… capisce di essere pronta nel settore a 360 gradi… dall’idea al disegno, dal cartamodello al prototipo sartoriale.
*…Alcuni dicono che la vita creativa sta nelle idee, altri dicono che sta nei fatti.. la mia espressione creativa nasce dalla mente si esprime attraverso uno schizzo ,si traduce in cartamodello e si trasforma in arte sartoriale… ma quante volte è una stoffa, un ricamo o un dipinto su stoffa da me ideati a far partorire l’abito unico ed originale…*
Nasce Art è Sarte… il laboratorio dove si esprime l’abito in tutte le sue forme,espressioni e geometrie anche sin’ora inimmaginate, dove la cliente finalmente può chiedere la realizzazione di un capo davvero unico e personalizzato, un modello che finalmente sfora dalla classica definizione statica di sartoria e dove la creatività e l’estro non possano porre limiti stilistici e dettami scolastici.
Nasce il suo concetto di Corsi di Sartoria… organizza periodicamente un percorso rapido e aggiornato per apprendere velocemente i trucchi del mestiere… APRIRE LA MENTE alla staticità del testo sartoriale… poter realizzare tutto ciò che il corpo e la fantasia chiedono.
*…Non sopprimere un’idea, trasformala…*
Oggi lavora esclusivamente per chi vuole un abito cucito su misura, modellato sul proprio corpo, valorizzando la forma, accentuando pregi e diminuire piccoli difetti, e soprattutto per chi sa di avere un capo UNICO e che non guarda il prezzo, perché capisce sia il suo valore ma anche la sua DIFFERENZA.
Parlare di sartoria si intende tecnica, conoscere il corpo umano, le varie geometrie che la costituiscono, pazienza, precisione …
*..Io penso che sia anzitutto una questione di attitudine e passione… e, quando opero con creatività, la sartoria diviene un’avventura nella mia mente… l’ABITO finalmente può definirsi OPERA D’ARTE..*

Contatti: 388 9012135

Facebook: Artèsarte